I 3 SEGRETI DI UNA COMUNICAZIONE EFFICACE

I 3 SEGRETI DI UNA COMUNICAZIONE EFFICACE! 

L’efficacia della comunicazione non sta in ciò che dici, ma in ciò che il tuo interlocutore capisce ”

 Quante volte ti è capitato di parlare con dei clienti o collaboratori e hai la sensazione di non essere preso in considerazione come vorresti ? 

Molte delle volte capita per diversi fattori , uno tra questi il nostro EGO,

Si proprio cosi !  il nostro ego prende il sopravvento , focalizzandoci molto di più  su  una bella esposizione dei fatti,  portandoci a concentrarci  molto più  su noi stessi, sui nostri pensieri e sulle nostre parole invece di verificare le reazioni dell’interlocutore?

Dimenticandoci che una buona comunicazione passa da tre aspetti : (verbale, para-verbale e non verbale .

Io aggiungerei un altro aspetto della comunicazione,  fondamentale , che non viene quasi mai menzionato :    l’ ASCOLTO.

Molti persone di fronte al loro cliente-amico-collaboratore –  attaccano un rassicurante “monologo ”  e dopo aver parlato  per parecchio tempo ,  concludono fieri di non essere mai stati interrotti.

Con quale tasso di conversione positiva?  ahimè…..molto spesso deludenti!

COSA FARE?

Iniziamo con il dire che il primo passo da compiere è nella direzione di un miglioramento della comunicazione/ascolto e iniziare ad acquisire quelle consapevolezze che ci sono dietro ad una Comunicazione efficace! 

La comunicazione rappresenta una parte essenziale della nostra esistenza.

Come  il saper ascoltare , il saper fare le domande giuste , capire che il nostro modo di vedere non è uguale per tutti , essere empatici  …..e tanto tanto altro .

Secondo alcuni studi la qualità della nostra vita dipende in modo direttamente proporzionale dalla qualità della nostra comunicazione, sia con gli altri che con noi stessi.

Diventa allora fondamentale prendere coscienza e saper gestire i diversi modi con i quali comunichiamo con l’esterno: le parole,  la gestualità, la postura , l’abbigliamento .

A questo punto vale la pena di ricordarci che nella nostra comunicazione, il verbale, cioè le parole, ha un valore del 7%, così almeno ci riportano studi approfonditi, il paraverbale, tutto ciò che ha a che fare con l’uso della voce, del 38% ed infine il non verbale, la gestualità  e la postura del corpo, del 55%.

Quindi, quando comunichiamo qualcosa a qualcuno dobbiamo fare attenzione a tutto ciò, sia nel parlare e sia, nell’ascoltare.

Solo così possiamo capire, senza tante sovrastrutture o false interpretazioni le esigenze del nostro interlocutore e soddisfarle.

Ecco che , saper conoscere e padroneggiare queste aree portano ad assumere l’atteggiamento mentale giusto per affrontare la difficile arte del comunicare in maniera chiara, decisa e convincente.

Dopo tutto la” Comunicazione è un Arte ” che va  saputa apprendere  e  padroneggiare con onestà poiché se appresa nella maniera giusta è la chiave a tutti i successi.

Suggerimenti , se volete conoscere meglio le tecniche che si celano dietro  le tre aree principali della comunicazione verbale , para-verbale e non verbale potete iniziare con approfondire il mondo della PNL e del Public Speaking ,

Ilenia Nizzi                                                                                                                                                                                                                         Business  Coach 
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *