Come Cambiare Dinamica per Evitare di sentirti demotivato quanto il tuo cliente non vuole pagarti la provvigione!

  • 📍Arrivare a mandare fattura al notaio !                                                                                 

  • 📍Arrivare a decreti ingiuntivi?

Queste situazioni possono far emergere delle paure che, alla fine della fiera, ti portano a chiederti :  Perché devo sempre sudare 7 camicie per farmi rispettare?”

📍Se anche a te succede- o vuoi evitare che capiti in futuro-devi  leggere questo!

In questo post voglio darti una vera soluzione che ti permetta da subito di cambiare davvero dinamica.

Per affrontare con determinazione, sicurezza ed evitare di sentirti demoralizzato quanto il tuo cliente non vuole pagarti la provvigione. 

E soprattutto fartela pagare come meriti ! 

Questo è solo una piccola goccia di ciò che tratto nel mio percorso #8SettimaneXilSuccesso, dove in maniera molto più approfondita faccio apprende -nella pratica –cosa fare e come farlo in maniera specifica.

Il mondo attuale è complicato lo so, in cui fare e sviluppare il proprio business è ben lontano dal mondo che vorremmo.

Non bastano gli anni di esperienza nel settore che ami per sfuggire tal volta a quel senso di incomprensione che viene dal proprio cliente, quasi a mettere in discussione le tue competenze e la tua professionalità, fino a coglierne- solo e in parte i frutti -che speravi ricevere.

Ed è per questo che, i feedback che ricevi dai tuoi clienti sono come una lama tagliente e dolorosa, portandoti a sentirti demoralizzato,  e confuso perché non riesci a comprendere il motivo quando arrivi al rogito e il tuoi clienti, vuole elargire una provvigione diversa da quella pattuita.

Lavori seriamente ci metti impegno e dedizione per supportare e guidare il tuo cliente e tutto questo non viene percepito?

Perché il Tuo cliente sta cogliendo solo una piccola parte di tutto l’impegno che ci hai impiegato?

C’è una spiegazione da conoscere -molto semplice- che porta a ricevere feedback negativi dai propri clienti ed eviatare di ritrovarti in questo genene di situazione.

Quindi prima di battere la testa contro il muro per capirlo, voglio aiutarti offrendoti una maggior consapevolezza nel affrontare e gestire questa problematica che tanto ti demoralizza.

Voglio condividere con te questo esercizio che faccio fare ai miei allievi durante il mio percorso #8SettimaneXilSuccesso.

Il motivo per cui lo faccio è che, in molti mi hanno etto che gli è stato utile e di ispirazione.

Oggi lo propongo qui, pronto ? Affrontiamo il problema insieme! 

Analizziamo li fatti per comprendere cosa succede e come si innescano queste situazioni, entriamo nella pratica e capiamo cosa è mancato nel tuo processo.

Molto spesso nel tuo lavoro dai tanto –anche più di ciò che ti compete – ti spacchi la schiena in quattro – vai a destra e manca, senti tutti e tutto per risolvere e trovare la miglior soluzione al tuo cliente Ma tutto questo non viene capito, perche?

Non viene capito perchè stai tralasciando una cosa importantissima: la percezione che stai dando al tuo cliente, cioè il come gli stai facendo prendere consapevolezza dell’impegno -serietà- professionalità che stai mettendo e facendo per lui .

Se questo non lo stai facendo, ecco che sei tu stesso a darti la ” zappa tra i piedi”.

Il Tuo cliente non conosce tutti i retro scena del tuo lavoro , non comprende il VALORE che stai apportando “togliendogli le castagne dal fuoco” e rendendogli le cose più facili e semplici per lui.

Se non gli permetti di capire l’impegno e la devozione che stai mettendo – non si accorgerà del VALORE che ha avuto nel averti incontrato – e di quanto stai facendo lo reputerà normale.

Gli stai passando il messaggio che è tutto normale, che rientra nella lista dei tuoi compiti (anche quelli extra), penserà che non fai nulla di straordinario, ed ecco il perché è uno dei morivi per cui a volte  NON ti vuole pagare la provvigione per intero e fa storie.

Come ad un mio allievo che al rogito non hanno voluto elargire la provvigione pattuita,cercando di dimezzarla.

Ci sono anche le volte, che non sempre i soldi ripagano dell’energia che ci metti e il sentirsi dire “grazie, bravo, sei molto serio e affidabile come professionale” vale molto di più, perché fa bene al cuore. 

E si sa queste cose sono “olio” che unge il nostro motore: il cuore!

Eccoci alla prima riflesisone che voglio fare con te e portarti a fare.

La domanda cruciale che devi porti è:

📍perché la tua professionalità non è stata presa in considerazione nella giusta misura e non è arrivata al tuo cliente nella maniera giusta?

📍 cosa non stai facendo affinché lui comprenda la dedizione che impeghi?

📍 cosa gli stai dicendo o non dicendo che potrebbero fargli cambiare percezione?

Voglio portarti un altro esempio per farti comprendere meglio l’importanza di valutare bene questo aspetto che stiamo trattando.

Ho fatto queste domande ad un mio allievo poco tempo fa ( Marco F.) -in una sessione- e riflettendo un pò mi ha detto che per lui le cose che faceva erano scontate.

Ed proprio qui uno dei noccioli della questione: dare le cose per scontate, è logico pensarlo perché è il tuo mondo- la tua professione -MA non lo è per il Tuo cliente -che viene da tutt’altra conoscenza e pertinenza rispetto a Te !

Cosi con il mio allievo abbiamo analizzato il processo, capito lo scoglio che non gli permetteva di ricevere la giusta gratificazione e concludere le tratattive con successo a provvigione alta.

Sarò brutale ma ci vuole : Ricorda c’è una “causa, che è motivo di esistenza del secondo, detto effetto” ed il motivo per il quale i clienti reagisce alle tue azioni – e la causa molto spesso dipende da Te!

Cosa abbiamamo fatto nel concreto : abbiamo analizzato una situazione capitata realmente e capito cosa doveva e come poteva fare, per far comprendere il VALORE che porta.

Oggi è riuscito a ricevere la gratificazione economica e personale che merita, questo gli permette tutt’ora di non sentirsi più demoralizzato e di svolgere la sua professione con la fiducia che merita e con la proivvigione che merita .

Dico questo perchè, poco tempo fa mi ha telefonato raccontandomi il lieto fine di una pratica perniciosa dove aveva impiegato molto tempo per tutelare la sua cliente.

Mi chiama molto contento per raccontarmela e mi dice :

  • M.: Ilenia non sai cosa mi ha detto la signora M. della Villa

  • IO: dimmi sono curiosa!

  • M.: Mi ha ringraziato di tutto il supporto e aiuto nel seguila e nel terminare la telefonata ha aggiunto : “la sua parcella sono stati i soldi spesi meglio, perché non avrei saputo come fare! “

Tutto questo da una specifica analisi e cambio di rotta che oggi gli permettono di comprendere delle dinamiche e del come saperle gestirle.

Molto spesso basta poco ma è quel poco che, se non sai come cambiarlo o come intervenire, non ti porta a questi risultati.

Se anche tu Vuoi ottenere questo tipo di risultato e vuoi sentirti dire : “grazie del tuo prezioso supporto” – “ Sei un vero professionista” ed essere pagato con la provvigione che meriti ci sono due opzioni :

📍La prima è che devi cambiare modo di farti percepire, aprire gli occhi e capire cosa non stai facendo e come cambiarlo!

Chiediti: come sto comunicando per far percepire il mio VALORE nella maniera giusta e essere pagato come merito?

📍La seconda cosa è continuare a fare le stesse identiche cos eche inevitabilmente ti porteranno a situazioni spiacevoli.

Sinceramente, mi pesa pensare che cosi tanti stiano ancora lottando per sentirsi riconosciuti nel loro ruolo dal proprio cliente e raccoglierne i frutti come desiderano.

Peccato che non abbiano gli “occhiali” per vedere cosa si stanno perdendo e cosa dovrebbero fare per mettere al primo posto cose come questa.

Adesso vai a lavorare su ciò che hai imparato!

👉E’ il potere di come si fanno le cose, perché nel farle lo facciamo tutti MA nel “Come le facciamo che cambia la magiadei risultati!

 

Chi partecipa al mio percorso, #8SettimaneXilSuccesso apprende come padroneggiare con determinazione questi aspetti per smettere di essere vittima di quelle abitudini automatiche che ti portano costantemente lontano dai tuoi obiettivi lasciando solo uno strascico di frustrazione fastidiosissima.

Se pensi che sia arrivato il momento per:

📍Smettere di rimandare 

📍Agire nel rispetto di te stess*

📍Portare reale soddisfazione nel lavoro, nella tua vita o in entrambi!

Allora scrivimi o compila il form nel primo commento per candidarti alla chiamata conoscitiva gratuita per vedere se il mio percorso può essere il tuo punto di inizio per la vita di soddisfazione che sogni da tempo.

 

Buona Crescita!

Ilenia Nizzi 

CONDIVIDI